skip to Main Content
Gli Stili Di Barba Più In Voga: Barba Lunga, Ma Non Troppo

Gli stili di barba più in voga: barba lunga, ma non troppo

A distanza ormai di alcuni anni da quando i look barbuti sono tornati in auge, sono sempre di più le persone che decidono di portare la barba per assoluta convinzione e non per assecondare una moda che alcuni, sbagliando, si ostinano a definire passeggera.

Quali sono però gli stili di barba che più hanno successo? In questo articolo parleremo di uno degli stili preferiti dai “barbudos” di tutto il mondo: la barba lunga, con alcuni dettagli su come curare al meglio questo stile e capire se è adatto alle caratteristiche del tuo viso.

La barba lunga (ma non troppo)

Si tratta di una barba che sebbene sia lunga non lo è eccessivamente, in quanto la barba viene regolata in punti specifici. Il volume principale è concentrato sul mento e il resto della barba segue le linee del volto. In questo modo le linee degli zigomi e del collo sono più accentuate e in generale la barba risulta più controllata e meno “selvaggia”.

Per chi è indicata la barba lunga?

Per ovvi motivi, questo stile è particolarmente indicato per coloro a cui i peli del viso crescono sensibilmente.

È uno stile altamente raccomandato per nascondere i “difetti” del mento (ad esempio mento appuntito, doppio mento, ecc.) e per coloro che hanno un viso arrotondato, dato che la forma di questo stile di barba armonizza la silhouette del volto.

Se hai un viso allungato, dimenticati di questo stile e opta per una barba più corta, oppure una barba di tre giorni.

Come ottenerla?

Per questo stile di barba, quello che ci vuole è armarsi soprattutto di una cosa: la pazienza. Se la genetica è dalla tua parte e la tua barba cresce regolarmente, avrai bisogno semplicemente di tempo, una questione di due o tre mesi.

Durante questo periodo è molto importante non tagliare o ridurre la barba sotto il mento verso il collo inferiore. Allo stesso modo, è importante che fin dall’inizio ci si abitui a prendersi cura della propria barba, lavandola con saponi appositi, idratandola con oli o balsami per barba, e modellandola con cere e spazzole speciali per le barbe più lunghe.

Una volta ottenuto un considerevole volume di barba, è tempo di visitare il tuo barber di fiducia e affidarti alle sue mani esperte in modo da definire per bene il tuo stile di barba.

L'articolo ti è stato utile?

[Voti: 6    Media Voto: 4.5/5]

BARBERIA TOSCANA

L'arte italiana della rasatura

Tradizione ed innovazione nella cura dell'Uomo per conferire dignità di rito quotidiano alla rasatura, arricchendolo di prodotti ad hoc.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top